editorials
La Cartella E.N.R. di Epifanio Li Calzi. - Ernesto d'Alfonso

La Cartella E.N.R. di Epifanio Li Calzi. – Ernesto d’Alfonso

    Antefatto. Epifanio la teneva sottobraccio, un grosso contenitore di cartone abbottonato. Con una etichetta bianca piccola ed una scritta battuta a macchina : E.N.R. Un guizzo d’ irrisione sotto le ciglia aggrottate, nel complice ammiccare ricordava che ci eravamo battuti da opposte bande, dieci anni prima. Quel giorno, però, venne da me. E...

Primo studio di “Trasparenza” volume I.

La trasparenza come ‘carattere’ dello spazio, qualificante l’accezione di ‘spazio moderno’. Distinzione tra trasparenza letterale e fenomenica. Proponiamo lo studio nella forma del dialogo tra l’architetto Annalisa Di Carlo [Annalisa.] – traduttrice del testo e autrice degli interrogativi che provoca – e il direttore della rivista che ne ha promosso la traduzione e lo studio...
Idee per il corso 2016.  Ernesto d'Alfonso

Idee per il corso 2016. Ernesto d’Alfonso

Introducendo un corso sull’arte di costruire la città, in un anno accademico in cui abbiamo avvertito la necessità di approfondire l’aspetto tecnico dell’approccio. Il tema affrontato, infatti, l’epicentro che costituisce terminale dello spazio dei flussi, è contemplato da cittadini dotati di sofisticate attrezzature informatiche, per una programmazione del tempo proprio che  esige una implicazione immersiva...
"Leeuwarden città della cultura 2018" Metabolismo e biografia urbana.

“Leeuwarden città della cultura 2018” Metabolismo e biografia urbana.

  Innanzitutto si segnala di nuovo il rapporto essenziale tra regione e città. Lewarden è capitale della Frisia in quanto capoluogo organizzativo e simbolo dell’opera che trasformò il braccio di mare, tra isole del  meddlesee e la maremma circostante, in area agricola. È stato così possibile riguardarla secondo le tesi di Cattaneo come giardino prodotto...
MILANO CAPITALE del MODERNO - a cura di Lorenzo degli Esposti. Presentazione 01.12.2017 - Palazzo Pirelli. Testo di Ernesto d'Alfonso.

MILANO CAPITALE del MODERNO – a cura di Lorenzo degli Esposti. Presentazione 01.12.2017 – Palazzo Pirelli. Testo di Ernesto d’Alfonso.

      [ leggi anche : Milano capitale del moderno. Ernesto d’Alfonso ] [ leggi anche : Research: Bibliografia critica @Padiglione Architettura – Milano, 02 ottobre 2015 ] [ leggi anche : On–line, pubblicistica d’architettura, arcduecittà: scrittura architettonica_comunicazione. Ernesto d’Alfonso ] Un libro. Testimonia di un evento tenuto in questo stesso luogo due anni fa. Ne celebra la  memoria al...
On - line: "Il saper fare nel fatto" di Ernesto d'Alfonso

On – line: “Il saper fare nel fatto” di Ernesto d’Alfonso

On – line: Il saper fare nel fatto di Ernesto d’Alfonso   Il saper fare nel fatto [5] – La ricerca italiana nel vicolo cieco della controriforma. L’accademia francese raccoglie il testimone. Il saper fare nel fatto [6] – La riforma francese dell’architettura. Il saper fare nel fatto [6bis] – La scalatura. Manifestazione tettonica dello spazio trasparente....
Il saper fare nel fatto [7] - La scoperta di Brunelleschi e l’invenzione di Alberti.

Il saper fare nel fatto [7] – La scoperta di Brunelleschi e l’invenzione di Alberti.

1. Studio dell’esperimento dei “due specchi scostati un braccio” dalla Biografia del Manetti. Il biografo, afferma in un passo del testo che il Maestro fiorentino nel tempo di cui sta parlando (forse anni a cavallo del ‘400) mise inanti et in atto, lui proprio, quello che i dipintori oggi dicono prospettiva. Ho già sostenuto che...
Il saper fare nel fatto [6bis] - La scalatura. Manifestazione tettonica dello spazio trasparente.

Il saper fare nel fatto [6bis] – La scalatura. Manifestazione tettonica dello spazio trasparente.

Affronto ora l’esperimento di Brunelleschi e la scoperta che portò con sé : La nozione di spazio astratto o virtuale, la “tettonica dello spazio trasparente” su cui basano le operazioni mentali sullo spazio. Quindi il progetto architettonico. In particolare il disegno tecnico sulla tavola da disegno. Brunelleschi attraverso il suo esperimento demitizzò lo specchio, estraendolo...
Il saper fare nel fatto [6] - La riforma francese dell’architettura.

Il saper fare nel fatto [6] – La riforma francese dell’architettura.

Ho tributato il dovuto debito di riconoscenza al barocco romano. Ma ho dovuto riconoscere la sua fine: quando la percezione della novità del tempo, che esprime, si arresta per effetto della controriforma. La ricerca “barocca” sarà meno universale e più locale. In Italia sarà perseguita in Piemonte, dove Guarini, autore del più moderno trattato dell’epoca,...
Il saper fare nel fatto [5] - La ricerca italiana nel vicolo cieco della controriforma. L’accademia francese raccoglie il testimone.

Il saper fare nel fatto [5] – La ricerca italiana nel vicolo cieco della controriforma. L’accademia francese raccoglie il testimone.

Ho parlato del barocco come scoperta della “diversità del proprio tempo” (il Seicento) dall’antichità e dal passato prossimo: una novità che la chiesa romana, fece propria al tempo della controriforma. La estrasse dal tempo dei vissuti e la fece interprete del proprio sentimento metafisico_religioso del tempo. Furono i cultori della riforma coloro che capirono il...
On–line, pubblicistica d’architettura, arcduecittà: scrittura architettonica_comunicazione. Ernesto d'Alfonso

On–line, pubblicistica d’architettura, arcduecittà: scrittura architettonica_comunicazione. Ernesto d’Alfonso

Il primato dell’immagine vuol forse affermare il primato dell’immaginazione creativa sulla memoria? L’arte della memoria. Frances Yates Vorrei allora iniziare con una dedica scongiuratoria. Giacché apprezzo la immaginazione creativa non la voglio contrapporre alla memoria. Perché penso siano sinergiche. Voglio dedicare questo discorso a L’arte della memoria. E a Frances Yates che scrisse il libro....
Il disegno a mano libera. Ricerca e invenzione

Il disegno a mano libera. Ricerca e invenzione

Lo schizzo Schizzo: “abbozzo buttato giù con pochi tratti essenziali…suscettibile di più ampio sviluppo, ma che può anche essere considerato compiuto in sé” (definizione di G.Devoto)  “Lo schizzo è il DNA dell’ idea” (F. Purini) Michelangelo, studio di occhi Strumento classico per un soggetto intuitivo Nel mondo classico l’artista si forma con il disegno. Alberti...